Borse di studio

Premio Luigi Zanzi 2016

La Fondazione Maria Giussani Bernasconi per il Restauro d’Arte e per gli Studi Umanistici bandisce il “Premio Luigi Zanzi 2016” dedicato alla memoria del prof. Luigi Zanzi (1938-2015), eminente e poliedrica figura di studioso di fama internazionale.

Il Premio (dell’importo di € 3.000,00) è riservato a una tesi (in lingua italiana ovvero inglese, tedesca, francese, spagnola) discussa presso Scuole di Dottorato di Università italiane ed estere dal 1° gennaio 2014 al 31 marzo 2016, in una delle seguenti aree tematiche, sulle quali principalmente si è incentrata l’attività di ricerca e di studio condotta dal prof. Luigi Zanzi:

– Metodologia della storia e della scienza;
– Storia, cultura e ambiente della montagna;
– Sacri Monti;
– Dottrine del Federalismo.

La Commissione giudicatrice privilegerà i lavori che si distingueranno per particolare originalità.

La domanda corredata del testo dovrà pervenire, a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento, entro il termine del 31 maggio 2016, alla Fondazione Maria Giussani Bernasconi presso la sede della Fondazione Beic – Biblioteca Europea di Informazione e Cultura, via Silvio Pellico n. 1, 20121 Milano.
Il candidato dovrà presentare domanda di partecipazione al Premio specificando, oltre ai dati personali ed ai recapiti postali, telefonici e di posta elettronica, quanto segue:

  1. titolo della tesi;
  2. indicazione dell’area scientifica della tesi;
  3. denominazione del dottorato in cui è stato conseguito il titolo, nome e indirizzo del coordinatore;
  4. data dell’esame finale;
  5. se la tesi ha ricevuto altri premi e quali.
Alla domanda dovranno essere allegati:

  1. una copia cartacea, nonché una versione in forma digitale (file pdf) della tesi;
  2. un abstract (4-6 pagine) della tesi in lingua italiana;
  3. il curriculum vitae del candidato e qualsiasi altro titolo utile alla formulazione del giudizio (ad es. pubblicazioni di cui il candidato sia autore o co-autore, recensioni, giudizi di studiosi ecc.);
  4. fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale del candidato;
  5. indirizzo postale e di posta elettronica del candidato;
  6. autorizzazione al trattamento dei dati sensibili ai sensi del D. Lgs. 196/2003.

La Commissione giudicatrice è formata dai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Scientifico della Fondazione Maria Giussani Bernasconi.

La Commissione, definiti i criteri per la valutazione dei titoli e degli elaborati prodotti, formula una graduatoria di merito fra i concorrenti e designa il vincitore. Il giudizio della Commissione giudicatrice è insindacabile.

Tutte le comunicazioni ufficiali saranno notificate ai candidati tramite e-mail all’indirizzo riportato sulla domanda di partecipazione.

Ai sensi del D. Lgs. 196/2003, i dati personali dei candidati verranno trattati dalla Fondazione Maria Giussani Bernasconi, anche con strumenti informatici, per le sole finalità connesse alla procedura concorsuale.

Per informazioni: Segreteria Fondazione Maria Giussani Bernasconi, via San Martino n. 12, 21100 Varese – tel.: 00 39 0332 830772.

Milano-Varese, 15 marzo 2016
Antonio Padoa-Schioppa
Presidente della Fondazione Maria Giussani Bernasconi