Convegni

Con Darwin al di là di Cartesio

Convegno internazionale – Pavia-Como, 17-19 novembre 1994
L’organizzazione del Convegno è stata sostenuta principalmente dalla Fondazione Maria Giussani Bernasconi per il Restauro d’Arte e per gli Studi Umanistici, in collaborazione con il Centro di Cultura Scientifica “Alessandro Volta” di Como, con il Dipartimento di Fisica “Alessandro Volta” dell’Università di Pavia, con il Dipartimento Storico Geografico dell’Università di Pavia e con il Politecnico di Milano.

Luigi Zanzi

L’idea ispiratrice del convegno e la scelta tematica è stata meditata da Luigi Zanzi d’intesa con Ilya Prigogine. La tematica del convegno è eccezionalmente ampia, spazia dalla fisica alla chimica, dalla biologia alle teorie sull’evoluzione, dalla cosmologia all’epistemologia. I relatori sono tra i maggiori e più qualificati studiosi a livello internazionale: di Ilya Prigogine, L. Zanzi, G. Toraldo Di Francia, M. Cini, R. Artigiani, C. Sini, B. Bertotti, G. Casati, G. Caglioti, E. Laszlo, L. Briatore, S. Bergia, L. Magnani, W. Ebeling , E. Gunzig, E. Giannetto, K. Hutchison, S. D’Agostino.

Le diverse sessioni del Convegno sono state presiedute da Fabio Bevilacqua, Mauro Ceruti e Giulio Giorello, con l’aiuto dei quali, nonché di Enrico Giannetto e di Federico Canobbio, si è prospettata, in conformità al disegno originario progettato d’intesa tra Ilya Prigogine e Luigi Zanzi, la configurazione d’insieme del Convegno. Nel momento inaugurale del Convegno, il Rettore Magnifico della Università di Pavia, prof. Roberto Schmid, ha conferito ad Ilya Prigogine un’onorificenza per l’opera scientifica dell’insigne scienziato, premio Nobel per la chimica nel 1977.

Ilya Prigogine

Pubblicazione Atti:

AA.VV., Con Darwin al di là di Cartesio al seguito di Ilya Prigogine (a cura di L. Zanzi ed Enrico Giannetto), Hoepli, Milano, 2015.

 

 

 

Sacri monti: devozione, arte e cultura della controriforma

Gazzada Schianno (Varese), 10-13 maggio 1990

Promosso d’intesa con il Dipartimento storico-geografico dell’Università degli Studi di Pavia e coordinato da Attilio Agnoletto, Università degli studi di Milano.

Pubblicazione Atti

AA.VV., Sacri Monti: devozione arte e cultura della controriforma (a cura di L. Vaccaro, F. Ricardi), Jaca Book, Milano, 1992

A sinistra: Gerusalemme, piazza dei “tribunali”, realizzazione “topo-mimetica” al Sacro Monte di Varallo. A destra: Monumentalità di “palazzo” alla V Capella Sacro Monte sopra Varese per evocazione “topo-mimetica” del mondo “gerosolimitano” Foto: Luigi Zanzi

La rinascita della Filosofia della Scienza e della Storia della Scienza in Italia dagli anni Trenta ad oggi

Congresso Internazionale di Studi  – Varese, 24-25-26 ottobre 1985
IL Congresso è stato promosso per iniziativa dell’associazione culturale “Università Popolare” di Varese con il patrocinio del Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano. Nell’occasione dell’apertura ufficiale dei lavori congressuali, la mattina del 24 ottobre 1985, i partecipanti tutti hanno proclamato Presidente onorario del Congresso Ludovico Geymonat.

Le tre giornate congressuali hanno trattato le seguenti tematiche: filosofia della scienza e storia della scienza, evoluzionismo ed epistemologia, logica e filosofia della matematica, storiografia delle scienze e delle tecniche. Il Congresso ha visto la partecipazione di eminenti studiosi, quali Ludovico Geymonat, Wilhelm Büttermeyer, Marcello Pera, Giulio Giorello, Giuseppe Montalenti, Mario Ceruti, Jean Petitot, Michel Paty, Maria Luisa Dalla Chiara, Giancarlo Meloni, Italo Scardovi, Luigi Bulferetti, Gianni Micheli, Valerio Tonini, Enrico Bellone, Aurelio Macchioro, Lech Witkowski, Eftichuos Bitsakis, Luciano Boi, Mario Castellana, Domenico Costantini, Paolo Freguglia, Maria Carla Galavotti, Roberto Maiocchi, Marco Panza, Alberto Peruzzi, Luciano Spoto, Ferdinando Vidoni.

Nella mattinata del 25 ottobre, in parallelo al Congresso, si è tenuto un incontro di Ludovico Geymonat e Corrado Mangione con gli studenti delle ultime classi delle Scuole Statali Superiori della Provincia di Varese intitolato Invito alla filosofia della scienza. La sera del 26 ottobre, presso Villa Recalcati, si è tenuta una Tavola Rotonda dedicata a Ludovico Geymonat e la rinascita della filosofia della scienza e della storia della scienza in Italia nel Novecento, alla quale hanno partecipato Francesco Barone, Corrado Mangione, Mario Quaranta, Anna Stomeo, Silvano Tagliagambe, Valerio Tonini e Luigi Zanzi (quale moderatore)

Pubblicazione Atti:

AA.VV., La scienza tra filosofia e storia in Italia nel Novecento (a cura di F. Minazzi e L. Zanzi), pubblicazione a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Direzione Generale delle informazioni dell’editoria e della proprietà letteraria artistica e scientifica, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, 1987.